Bioedilizia e qualità dell'aria indoor

casette

Punto di riferimento dell’evoluzione in atto nel settore dell’edilizia in Italia è stata la definizione del protocollo CasaClima, studio indipendente realizzato dall’Agenzia CasaClima della Provincia Autonoma di Bolzano. Da quel momento sia iniziato a parlare di bioedilizia in Italia. Il “pacchetto murario” di una casa o chalet è ovviamente un fattore determinante per la bioedilizia in quanto le caratteristiche dell’involucro influenzano fortemente le prestazioni energetiche di un edificio.
Proprio in quest’ottica le casette in legno e gli chalet di legno KOALA™ vogliono porre al centro laqualità del legno e del la parete in legno nel suo complesso per permettere una evoluzione ulteriore al mercato delle casette in legno, inserendosi nello stesso solco tracciato da CasaClima in bioedilizia: l’obiettivo è alzare gli standard di qualità e salubrità degli ambienti. Alzare il livello, superare i limiti, indicarne di nuovi. Il nostro reparto Ricerca & Sviluppo ha sempre lavorato in tal senso ed i risultati energetici e di salubrità delle nostre pareti in legno massello o lamellare di elevato spessore ed a zero formaldeide sono lampanti. 

 

Benessere indoor

Oggi sul mercato esistono innumerevoli prodotti per l’edilizia capaci purtroppo di emettere sostanze chimiche potenzialmente nocive, che non possono essere correttamente normate in quanto l’attuale legislazione vigente in materia risulta carente e superciale. Non c’è da stupirsi quindi che la maggior parte degli studi sull’inquinamento domestico dimostrino come la qualità dell’aria all’interno delle case sia mediamente piuttosto cattiva. Arredi, rivestimenti, gli stessi involucri degli edifici emettono infatti VOC (Volatile Organic Compounds) - o COV in italiano (Composti Organici Volatili) - ossia composti chimici caratterizzati da una certa volatilità. Molti di questi VOC abbassano la qualità dell’aria, rendendo gli ambienti poco confortevoli. La cosiddetta sindrome dell’edicio malato (Sick building syndrome - SBS) è un quadro sintomatologico ben definito e comune.

I composti chimici presenti nell’aria indoor ristagnano, causando irritazioni e disagi che vanno da un generico senso di malessere, al mal di testa, irritazione di naso, occhi e bocca, tosse secca, prurito alla pelle, capogiri, nausea, affaticamento. Ad oggi in Italia non esiste alcuna legislazione cogente in merito alla regolamentazione della qualità dell’aria indoor. 

Da cosa dipende la qualità dell’aria indoor? 

Perché l’aria all’interno degli edifici è spesso insalubre? Perché contiene una concentrazione eccessiva di composti chimici, biologici, batterici, fungini che impatta negativamente sulla nostra salute. Gli agenti inquinanti indoor sono numerosi ed eterogenei per quanto riguarda origine, caratteristiche ed effetti sulla salute; possono comunque essere suddivisi in: Inquinanti Chimici - Particolato - Inquinanti allergenici - Metalli pesanti - Radioattività 

Pur non esistendo controlli sistematici sull’inquinamento indoor nel mondo, laddove sono stati condotti studi sulla qualità dell’aria interna agli edifici, i risultati si sono rivelati generalmente allarmanti. Negli Stati Uniti si calcola che un 20% della popolazione soffra di allergie dovute all’ambiente e che circa il 75% delle case urbane presenti allergeni. In Italia si registrano ogni anno oltre 150.000 casi di malattie legate agli inquinanti indoor.  

 

I benefici dei prodotti KOALA

  1. Nel legno delle casette KOALA non è stata riscontrata traccia di metalli pesanti. 
  2. Nel legno delle casette KOALA non è stata riscontrata radioattività, se non quella normalmente contenuta nel legno secondo le soglie considerate innocue. 
  3. Nessun legno delle casette KOALA contiene o emette sostanze derivate dal petrolio. 
  4. Nessun legno delle casette KOALA emette VOC nocivi.
  5. I VOC emessi dal legno delle casette KOALA sono VOC tipici delle piante e dei vegetali, che possono comunemente essere rilevati in un bosco incontaminato. 
  6. Il legno delle casette KOALA emette alcuni VOC che si possono rilevare anche in alcuni medicinali balsamici utilizzati per la cura della persona, come l’alfa-pinene.

KOALA™ progetta e realizza costruzioni in legno con diverse tecnologie: blochouse classico oppure blockhouse moderno senza le classiche code sugli spigoli e più adatto a contesti di design ed architettonici (vedere immagine sotto). Inoltre, lo spessore e la tipologia di travi in legno posso essere "legno massiccio", "legno a tronchi tondi" oppure "legno lamellare con colle senza formaldeide" e possono essere scelte in funzione del carico neve desiderato e dell'estetica desiderata. I legni di KOALA sono certificati FSC, CE e UNIEN338.

Add new review

Inviando questo commento accetti la Privacy Policy Casette Italia che è GDPR-compliant e quindi acconsenti affinchè i tuoi dati siano siano salvati sul server per rendere disponibile il servizio di commenti. Potrai sempre cancellare tali dati inviando una email a gdpr@casette-italia.it.
What score do you want to give to this product?
Puoi caricare la tua foto da pubblicare insieme alla recensione.
One file only.
32 MB limit.
Allowed types: png gif jpg jpeg.